Loading color scheme

Valutazione

Officine Psicologiche desidera offrire il meglio della valutazione e diagnosi attraverso un colloquio che anticipa la scelta degli strumenti testistici. 

I disturbi più frequentemente diagnosticati sono: disturbi specifici dell’apprendimento, disturbo da deficit di attenzione ed iperattività, disturbo d’ansia, disturbo depressivo, disturbo oppositivo-provocatorio, disturbo dell’adattamento.

In questa sede ci preme sottolineare che la diagnosi nosografica ci consente esclusivamente di delineare la linea teorica di approfondimento, non reputiamo mai la diagnosi definitiva e, sempre e comunque legata all’intervento. L’obiettivo finale è la stesura di una relazione psicodiagnostica che affianchi i dati oggettivi ottenuti dai test psicometrici ai dati qualitativi ottenuti dal colloquio con i genitori e con il bambino. Un’importante tratto peculiare che contraddistingue la nostra azione clinica è la condivisione dell’intervento con tutte le figure coinvolte: genitori, figli e insegnanti. La relazione non avrà una semplice funzione di restituzione della valutazione diagnostica ma sarà il punto di contatto e comprensione tra il clinico e la famiglia al fine di orientarsi ad un percorso di sostegno e riabilitazione. I disturbi che più richiedono attenzione, in ragione della loro diffusione e del loro impatto sul rendimento scolastico saranno circoscritti nella loro diagnosi psichiatrica nosografica: ciò al fine di permettere la comunicazione tra clinici di formazioni diverse. La valutazione non sarà limitata alla produzione della diagnosi nosografica grazie alla somministrazione di test psicometrici standardizzati ma si cercherà di approfondire il funzionamento mentale ed emotivo unico del bambino attraverso colloqui psicologici semi-strutturati e test proiettivi che esplorino il suo mondo interno.